velo

X

SITO REALIZZATO DA:

Lucio Maggio

UTILIZZANDO :

PHP JAVASCRIPT JQUERY MYSQL HTML XML

ALLVIDEO RELOAD SIGPLUS

X

Diritti D’Autore

Tutti i Quadri, Disegni, Testi e Brani contenuti nel presente sito sono di proprietà di Nicoletta Magnani, comunque il loro utilizzo è stato autorizzato dagli aventi diritto. Ogni utilizzo abusivo viola la legge sul Diritto d’Autore.

Nicoletta Magnani, se non diversamente specificato nei contenuti del sito, possiede o controlla tutti i diritti di proprietà intellettuale dei contenuti e del sito medesimo.

È assolutamente vietato pubblicare, distribuire, estrarre, riutilizzare o riprodurre qualsiasi parte del sito o dei contenuti in qualsiasi forma (compresi la registrazione e/o memorizzazione su qualsiasi supporto) diversa da quanto espressamente consentito nel presente documento e consentiti dalla legge. Il sito e i contenuti sono utilizzabili solo per uso personale e non commerciale, ne è vietata la redistribuzione, trasferimento, cessione o sublicenza.

Links

I links presenti nel sito sono forniti puramente a titolo informativo e per rendere più agevole la navigazione. Non avendo il controllo di questi siti, non siamo responsabili della correttezza delle informazioni in essi contenute.

Nicoletta Magnani © 2018

PAROLE

velo


Tutto è colore. E movimento. E suono. Anche il buio silenzio della notte. Che corre immobile verso l’alba. Che lo uccide per un giorno. E il giorno. A sera sorride, morendo, il suo ritorno. Tutt’attorno. Il colore. Del trascorrere delle ore. Il rumore. Del trascolorare del cielo. Come uno strato eterno. Sfogliato. Di velo in velo. Un contorno. Di terra. Fa da orizzonte. E afferra l’odore. Che cade dal cielo. Come se fosse vero. Che il nero è la notte. Che il sole che non batte non è un cuore che s’arresta. Che la testa del chiodo produce pensieri martellanti. E quanti. I sogni persi nel giorno. Fatti a pezzi dai discorsi. Raccattati dai pazzi. Che camminano nel parco. Aprendosi a fatica un varco. Tra gli sguardi dei passanti. Che fissano. E non vedono. Se non ciò che credono. Il suono. Del colore. In movimento. È tutto. E nulla. Un bimbo. In una culla. Mossa dal vento. Delle parole. Scaldata dal sole. Che batte di notte. Nell’emisfero di fronte. Qual è la fonte. Del silenzio. Dell’amore. Illuso. Forse. Nel colore. Chiuso. Dei tuoi occhi.